tutta col cuore, senza pensarne

tace così

anche il profondo silenzio

e la grana tenue dell’idea

sulla graticola aspra, silente

del tempo.

figurarsi poi la gioia

i silenzi

il tuo capo

colla cenere

ed il singulto grigio:

la pena

arsa dalla paura

ed il gemito-

non di sesso

di sprofondo.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...