debole carne note sublimi!

di yoklux

la musica m’ ha salvato più d’una volta

le note hanno fatto da carburatore elaborato al mio motore inceppato ed inzuppato

quell’ armonia che bisogna necessariamente cercare

che non si ascolta in televisione, nelle radio

non si ascolta nei parcheggi dei supermercati, nelle sale d’ attesa dei sanguinosi sadici dentisti

(odio la calma cerebrale e costruita dei dentisti salassatori)

men che meno nei telefonini d’ultimo grido

quella musica sognata bramata nei sogni

la musica che ascolterebbero solo i finocchi, come direbbe un collega mio

la musica che è essa stessa bellezza ed incanto, gioia ed intelletto

e non mi vergognerei mai di ascoltare

per sentirmi un poco più vivo

un po’ meno razza (dis)umana.

la musica è bellezza d’ atomi ballerini

sconci vibranti angeli benevoli.

Annunci