dualità

di yoklux

mi riempi di baci
potremmo poi esser distanti
mi strapazzi
poi ridiam come pazzi infoiati
tu mi stringi
io ti pizzico
tu mi dici
io ti dico

tu mi sfidi

io ti credo
poi le parole tutte
non servono ad un fico:
sfiorarti la carne
ecco la vera arte
dell’amante.
poi mi dici non affranta
ora è finita:
come dura poco
un bellissimo gioco
che saprebbe di dopo.

Annunci