gioventù bruciata

di yoklux

insomma la giovinezza
ha il suo fascino animalesco, bruciante
e scontroso: l’effetto intransigente
assicurato dal non pensiero.
l’anima si sfoga così: col nervo
e l’istinto primordiale. ma quale
fugace disturbo, la forza
dell’impulso senza macchinazione:
urlare, schernirsi col rumore
delle corde vocali, infrangersi
nella cacofonia penitenziale.
la forza della gioventù
sta tutta nel perderla
prima o poi.

Annunci