liberi pensieri in libero status

di yoklux

il fracasso brusco del concerto
non c’è più da qualche minuto, pare un lustro.
il cielo atono, gli occhi funzionano
ugualmente e passano da un oggetto all’altro
senza finalità, nello spazio
nuotano, a sazietà. ho giurato,
ho giurato che più c′avrei pensato
ma le paure alla lunga
disinnescano propositi buoni
collidono, spargono spore.
come funghi che sotto gli alberi grandi
attendono muti, immoti. astuti.

Annunci