orchestra

di yoklux

insetti della montagne
soliste voci innumerevoli
nell’orchestra bizzarra
che mai non tace, ripaga.
questa moltitudine ragalia
di sguardi compenetranti
della gioia di riconoscersi
in occhi altri conoscersi.

Annunci