cancro

di yoklux

gli ultimi anni ogni santa mattina
mio padre cucinava uova al tegamino
colazione proteica
che il suo stomaco sfatto
poi non assimilava, ma tant’è.
l’odore dell’olio
dell’albume appena bruciacchiato
che s’arricciava in un ricamo barocco
d’una tenda salottiera
poi c’erano i rumori
della padella, i piatti e le posate.
era la guerra momento dopo momento
contro il cancro:
poche armi convenzionali
molto coraggio
contro tutto l’umano e l’inesplicabile
e su tutto la spietata statistica.

Annunci