cazzatine

di yoklux

le notti insonni
a sparar cazzate
coi morti: quanto mi piace
scriverti poesia
anche se a volte
la voglia me la portan via
poetastri miagolanti
tronfi e pagliacci, ma
tutto l’amore che c’è sviene
di fronte a Summertime di Gershwin!
mi piace assai colorarti ed assemblarti
da nessuno pretendere e tediare.
che libera libertà
di odiarti, sì
hai sentito bene
poesia bella
ti getto dalla finestra
e tu come il gatto
avrai tante vite
e odorerai di buono
come il bucato
alla luna stuprata dai crateri
abbandonato.

Annunci