disfarsi conoscenza

di yoklux

quasi mai ti comprendo,
mi dice. sfuggente, ironico
non mi svelerò al primo accenno
che io non faccio cenno
della mia caparbietà. e adoro
apprezzo un bel viso, un bel corpo.
e cosa mai resterebbe dopo?
mutui profumi, scambi d’effluvi
che non si incrociano due destini.
fato infame, poco malandrino

come il pigro intestino.

Annunci