vecchiaia

di yoklux

sempre stato vecchio
anche con le glabre membra
la stupidità sbarazzina
della fanciullezza. e anche
se ampiamente passata
è quella candida brezza
affermo con imperio
la mia educazione d’autodidatta
al senile: dedizione
non macabra alla serenità
alla sicurezza del maturo
all’imperituro dedicarsi
privo di sgambetti e dietrologie.
giovinezza m’hai bastonato
quando frivola e generosa
potevi essere, vecchiaia
m’hai reso padrone di me stesso
sicuro quanto basta.

Annunci