a Pier Paolo

questa sera annoiata, silenziosa
e malinconicamente triste
noncurante. spirito fra stelle solitario
e terra fangosa risuoni
di sangue e canto.
ma il canto solista
eco non fa, si perde
nell’universo cielo freddo
nel chiacchiericcio dei media
nel rumore di fondo
che non si cancella
e esso sì, rivive. ed il tempo
non è più nulla
non è più cosa buona.
è soltanto oblio del cosmo
infinito.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...