poesia atmosferica

di yoklux

come una furia
a piovere incomincia
c’era la penuria
dell’umida palandrana
che stretti ci tien nella tana
come creaturine timorose.
non ci son rose
ma pose d’occhi e fiati
del conto salato
d’un giorno distratto
d’un giorno bagnato.

Annunci