*

eterno cinguettar dei passeri
come ogni stagione concede
eppure -io so- che gli uccelli
il canto ripetersi
non son sempre quelli:
il suono sempre eterno, sempre bello
ma alcuni li ho visti schiacciati dalle gomme
rinsecchiti, mangiati dalle formiche
sulla strada, sui prati. se la suona
se la canta, vita indifferente.

Un pensiero riguardo “*

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...