paese bello

paese mio lucente
fatto da contadini
per contadini
strappati alla terra
per sintetici terziario
e polimeri. paese
d’avvocati giudici
che sanno di sapere
ma non credono
e non cedono
paese di religione
di caste e d’un infinito
meridione, paese
d’Appennini splendidi
antichi borghi in calanchi
e monnezza, paese
non nazione, posto
di coordinate incerte
tutto un mondo
paese mio prosciugato
dagli stessi suoi inventori
avi ignavi.
paese che mi cresci
millenario stivale
di calce e stracotto
m’ospiti, m’assorbi
m’attenui come il pianeta
il suo satellite. è vero
genuino e terribile.

Un pensiero riguardo “paese bello

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...