erectus

marziano al mondo
non rivelarlo
per virtù scrivendo:
non s’aggiunge eternità
al sogno giammai
da profano. e l’outsider
già emancipato
osserva dal ciglio
non lucra, sottende
incredulo più o meno.
con modestia sapiente
sapiens non per invidia
neppure per status.
erectus per forza
e foia. homo
per infinito, oltre
quella siepe,
che lo sguardo
sghembo devia.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...