dietro l’angolo

quando muore una persona cara
rimangono le intonse fotografie
nel comodino, prendono polvere
come libri che si sono amati
e che si vogliono vicini.
anche i luoghi divengono nemici:
non ha viso ciò che s’è condiviso
un passante col viso arcigno.
e le azioni, quelle stronze
mi ripugnano, come calamite
nemiche: avrò la sensazione lieve
d’averti visto dietro l’angolo.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...