sole

stravolge l’animo
per sottrazione il sabato
l’ingombra di spazi liberi
acqua cheta, immaginazione
libera finalmente, approvazione
il giorno dei rombi in azione
civili e aeronautici, notte
prestata ai fumi etilici
popolo schiavo gozzovigliante.
tanta voglia di ridere
nasconde una profonda
infelicità? quando mi porgo
le domande migliori arriva poi
il sole, entra dalla finestra
nessuno l’ha chiamato
e non è neppure questione
di buone maniere, io voglio
quel sole, con tutto me stesso.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...