*

giocano i bambini nel cortile
si rincorrono, urlano
la palla rimbalza
vivono di bambole e display
rotolano il tempo nemico
di scherzi e baruffe
s’inseguono energici spensierati
i rumori delle scarpe
da ginnastica fanno da segnatempo
ogni balzo un sogno
che distante s`avvererà
dalla santa ricreazione.
è che i giochi son fatti
appena siam nati
pedine della dama
alfieri degli scacchi
piccoli segni sul tronco:
la corteccia s’incide
ma l’albero non muore
dopo la durezza del gelo
con possente nuova lena
rifiorisce in primavera.

3 pensieri riguardo “*

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...