*

di yoklux

non vedo
corrispondenze ma affastellamenti
ammassarsi deliquescente
mito dell’intreccio dei fatti di muscoli
che sobbollono e sul vetro freddo
e trasparente ad ogni agente,
ialino che scorpora, brume intangibili
sfumature tenuissime, barlumi di fede
come l’alito impuro e tiepido
diviene macula di vapore e verbo.
eppoi aggiustamenti per eccesso
o per difetto, secondo la stagione
e comunque sia ad acceso cervello
che a incidentale black out e vespro
non verrà a mancare calcolo e ragionevoli
funzioni. quindi il tempo cicatrizzerà
ed irrorerà d’accresciuta accettazione
più d’una volta, perché duce assertivo
ma avviluppante come padre, eremo di festa
e congiunzione.

Annunci