arriveranno arriveranno

di yoklux

arriveranno i poeti
e faranno piazza pulita della banalità
della bruttezza e dei fascismi, di tutti gli ismi, degli spasmi
dei malanni, tronfi balenieri. arriveranno le poetesse
e ci regaleranno sentimenti puri e merlettati
il rosa confetto del contratto d`affitto
non sapranno come avvitare una lampadina
o lavare una mutandina
ma basta e avanza la loro stanza, pop illusa
primavera desnuda
arriveranno i poeti
e non saranno massacrati d’amiconi critici colti
ma ignorati dai vicini di casa ignoranti, con gotta e panza-
la casa rimarrà impolverata
nella via in fondo
nella periferia sconsacrata 
arriveranno i poeti e le poetesse
e non diranno nulla di serio o faceto
tutto risaputo, tutto venduto
staranno muti compiaciuti
sulla riva del fiume col passero e l’aneto
in attesa di un cadavere
il loro. quello di un lettore.

Annunci