*

è sera. il mondo si spegne
come un lume. l’acqua
ha vinto la terra, le zolle
sono profondità marina
ma la pianura non chiese
di ritornare fondo.
le piogge si fecero scroscio
e l’abbondanza irruente
campagna inondata.
piccole navi paiono le case
nel paesaggio mutato
specchio d’acqua
marea di fiume, i tetti.
è sera il silenzio dell’acqua.

4 pensieri riguardo “*

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...