deriva

primavera alla deriva
ci scassano col globale
riscaldamento, a me pare
un po’ lento ad arrivare.
dalla finestra tutto grigio
le case fredde nuovamente
la caldaia che brontola
in soffitta. i tetti scuri
reclamano il sole
ed io chiamo te
per rassettarmi
il cuore, eppure
il cielo s’annebbia
e frena, eppure
s’allunga la mia pena.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...