*

sono stanco e annoiato
la sera è il termine dell’imbuto
la giornata è stata pianificata
dall’alto, il mio striminzito salario.

avrei ragione da vendere
ma chi la comprerebbe?
il gran caldo che agli altri piace
va combattuto col condizionatore

passano i minuti a maneggiare telecomandi
leggo un libro di un francese, mi piace.
metto tutto in ordine sul tavolo
ed in cucina, do la varechina.

ora l’aria è un misto d’ospedale
e bianchi petali di fiori.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...