sempre stato qui

quando i vicini il silenzio
maltrattano, quello che si stampa
desiderio nel cielo sgombro
ma nebbioso del primo ottobre
non c’è più calabrone, fiori recisi
perduti incisi. cala la sera
come nel vitello il coltello
sempre stato qui credo d’esser
tra i libri di Betocchi, Penna ed i cd.

3 risposte a "sempre stato qui"

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...