lievi

sfiori il dolore
con rosse gote
sfiori l’ardore
con anni irrisolti
senti l’odore
delle memorie
sei tutto ingrato
del passato
ma inietti di sole
ogni angolo
e proietti: si sta
davvero
tra gli angoli
le note.
ridente superficie
che fai?
mi tendi la mano?
m’osservi
o d’incanto
mi sollevi?
e lievi proseguono.

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...