*

stai col viso in alto
come a captare
uno spirito vitale
antenna di vita.
mi hai conosciuto
nella fatica e nel tratto
con piglio energico.
conosci tutti i miei lati
e negli angoli posteggi. e ritrai.
nella speranza che ci siano parole
in grado di far primavera ancora
quando sembra già tutto autunno.
l’autunno degli odori (ed io manco)
le foglie disarmate sulla via
l’autunno dei sintomi (ed io manco).
stagione degli acciacchi
e della cioccolata calda.
delle riflessioni e dei primi silenzi.
t’appoggio una mano
sul cuore e tu fai lo stesso
con la tua. te ne sarò
per sempre grato.

Un pensiero riguardo “*

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...