il poeta deve lavorare

il poeta non deve poetare
deve saper impugnare la zappa
fondere il metallo, saldare lo stagno
il poeta deve scavare, modellare.
il poeta che sa fare solo il poeta
poi s’uccide o prima si deride
non ha ironia vera, il poeta
è verità sua assoluta, altri non saluta
allora la morte se lo porta via
prima scrivendo poesia, alta o bassa
il poeta non ha la stazza
le spalle larghe, se servile ciondola
fa l’intellettuale per masse molli
bambolotti di percalle.
il poeta professionale, lagnoso.
un problema annoso.
il poeta deve lavorare.

12 risposte a "il poeta deve lavorare"

  1. Ciao. Le mie belle poesie? Anni di nero e oltraggi,non scendo in particolari ma penso siano evidenti da quello che scrivo,in maniera sincera e reale. Le mie belle poesie sono ora bruti ritratti reali,so scrivere solo di cose vere come il vero me le mostra,voglia di vomitare senza dar peso a nulla,buttar fuori tutto,sono in guerra,ho la mia guerra personale,ė l’unica via al momento caro amico mio.
    Ė un piacere ed una goia ritrovarti. Non molli mai,questo ė davvero impagabile. Grazie.

    Piace a 1 persona

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...