bagnati

l’amore era un amore selvaggio
fatto d’un quarto di bue
e sanguinaccio. non era di testa
era tutt’istinto e sesso
la voglia d’accartocciare le lenzuola
imitando ansimanti animali ferini
inumidirle di saliva smegma sperma
ed altre gocce di santissima rugiada
facevamo numeri da circo
e virtuoso contorsionismo
sport estremo ed alpinismo
tutti e due giocherelloni
tutti e due un po’ troie in calore.
non so dire se fosse amore
posso dirvi che allora
avevo la resistenza d’un muratore
a cavallo dei venti (turgidi ricordi)
e lei la voglia tanta tatuata
sulle sugose grandi labbra.

Una risposta a "bagnati"

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...