(prima del contagio finale)

la cinesina piccolina
s’ha di fritto misto la bambina
m’ha stretto la mano
e con sguardo accondiscendente
m’ha steso sul letto supino
dolcemente come un bambino.
delicatamente avvolgente
ad armeggiare con le carni
penombra di dolcezza
seguendo bombature e incavi
setacciando pieghe ed insenature
canto d’opera orientale
penombra d`ombre fatate
(fasciate oggi di mascherine bianche
quarantena d`anime candide
terrore di globalizzazione)
poveri frollati in olio
per pochi euro del relax olientale
e la capacità non implobabile
di farti toccale il basso cielo
con due mani, 4 gemiti, 4 ginocchi.
per maschietti e pure per femminucce
relax orientale alla portata di tutti.

Un pensiero riguardo “(prima del contagio finale)

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...