uomini

gli uomini barcollano di noia
i passeri osservano dall`alto
il guazzabuglio d`anime inespresse.
io ho scritto per testimonianza
e testamento. sasso carta forbici
alle undici hai lo sguardo altrove
oltre te, il lavoro, l`obbligo
e la frustrazione. ad ogni azione
una assente uguale e contraria.
non si leggono più giornali
se mai avessero detto qualcosa
di vero. un quarto di notizia,
uno di politica uno di economia
uno di faziosità. snellisce il nero.
il rosa forse è femminile. il grigio
più ci s`addice e non per la giornata
che è di sole. soli con gli occhi
saturi di luce.

Un pensiero riguardo “uomini

Parole, parole, parole:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...