*

nel turbinio burlesco della neve mi cercavi
m`hai trovato nel ghiaccio esterrefatto
della famiglia bella e sorrisi col ritratto
sornioni di giorni passati segni e brumosi.

…senza titolo…

sabbie di voci fanciullesche
glassano tra il gatto urinante e l’olmo
robusta pala d’altare, minareto asessuato,
depositi salini privi di storia
che fiaccano sorrisi e baldoria,
dismetto la religiosità
nella folle e sensata gestualità
perché sono ben a terra
piantato ed esterrefatto
e strafatto del poco fatto, invento
dei sospesi oblunghi farò
diurni e notturne
liriche di progettualità.
la reiterata menzogna
disilluso fiancheggiatore del creato
di fatto paleso.