tremebondi

vedi le persone per strada
che non sorridono
col paraocchi della sussistenza
non possono e dolgono
uomini e donne in guerra
con un nemico dissolto
nei monolocali occlusi
nelle strade, nei mercati
nei sottoscala, nei garage
porte chiuse senza nome
non si sa per cosa lottare
e allora si continua a tremare.