"poesia" yoklux

Luca Parenti, poeta a tratti. La poesia non è un museo delle cere e non è un pranzo di gala.

Mese: luglio, 2014

crepuscolo delle idee

crepuscolo di cicale

pensieri notturni

come gazze mezz’aria

e cielo topo grigio

tangibili miserie rende

calli alle mani

pinguetudine astratta

usura, basso baricentro

sfottò, arsura al dente.

odio l’estate: gratis sudando

smaschero il bluff

immenso, imbottito dentro

c’è poco senso.

m’addentro

senza senno

con ammenicoli,

perditempo.

 

Annunci

l’amore ai tempi nostri

si sente in gabbia in quella casa

ma le finestre sono spalancate

è estate ed il caldo ricama a sportellate il mondo

aaah… in gabbia, ma nessuno

l’ha mai incatenata, né mai vessata,usata, consumata

come un tubetto di colla vinilica

è che vive in quel particolare momento del mese

è perchè l’ha fatta innervosire

è che quando c’è pure lui

la casa sembra molto più piccola

e e e i ciuffetti di pelo sul pavimento

le manate sui mobili laccati

schizza fuori dal lavello

e quando non c’è i topi ballano

un ritmo indiavolato

l’amore allora

sembra ciò

che non è mai.

guerra a noi

tutto nero di sangue

il mondo: è guerra, infame

scontro d’ignoranze

preconcetti, difetti e disumani

capitali. viene il tempo

dei fiumi rossi, dei torrenti

di globuli fanciulli, vecchi,

donne -e le strade

al mare sono sature ed i market

pieni, il sole arroventa

come il primo giorno

senz’atmosfera. ma si sa:

il grasso continuerà a bruciare

ed il prezzo inconsapevole del tutto

pagheremo come tatuaggi volgari.

vederci chiaro, smaltire la sbornia

tutto infittisce, s’insabbia

nelle fondamenta stratifica

poi alla luce  qualche fiore

più che altro steli,

peli di noia, fieri, neri

strati, inerti -strati di torta

logora. e la materia tace

le parole non servono-

nemmeno la voce, che l’angelo

stanco tace un giorno

un’eterna notte.

vedi che le dita il polso lo sfiorano appena?

lo scopo non è

sposo del modo

ed il modo

è -capita- dell’assenza

risvolto maltolto.

mai così chiaro

sarà il divario

tra farlo e spiegarlo

tra forma e tarlo.

mai andrà del polso

così il dito in soccorso-

non averlo, sfiorarlo.

confliggere

eccedere nel buio notte dell’ingratitudine

sonnecchiando, attendendo buona nuova.

non volermi male, tienimi ancora un po’ alto:

è che cerco quel che ci fece confliggere.

poi rinascerò in nuove spoglie, smentite.

una per l’ottimismo, due per dimenticarlo

l’eternità non mi fa così paura

è il breve termine che prentende

che mi umilia, mi vessa, mi stressa.

l’anatomia non svela le chiavi

ed anche se vai lento lento

non s’arriva mai- amara ruzzola

retrogada avara, d’ignavi.

a studiarla bene sotto al lampo

non c’è mai via di scampo.

libero pensiero ed azione

devio, sbalzo, rimbalzo

tace il cuore, la mente di criteri

s’ammorba, antiche

inutili prevenzioni

inani  invenzioni

ma è nell’azione verifica, sconto

e l’attuazione- nomine, teorie

sogni cadono lenti come orpelli

manca solo ci sian pure quelli, belli.

 

SUSSUKANDOM

punk blog, situazioni ed altre porcherie contro ignoti senza spirito

CONCORSO NAZIONALE UN MONTE DI POESIA

CONCORSO NAZIONALE UN MONTE DI POESIA - poesia in terra d'Amiata -notizie sul bando e archivi poesie premiate

Francesca Dono ilgrovigliodeirampicanti

al poeta l'ignoto e un'ombra nascosta in ogni stanza

LIMBRANAUTA

Il Funerale della Letteratura!

Pino Soprano

La neutralità favorisce sempre l'oppressore, non la vittima. Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, non il torturato.

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE

I lacci che legano

Vivi le domande ora

bogpan - блог за авторска поезия

блог за авторска поезия

Marco G. Maggi - Nuova Itaca

Se dall’onda del pensiero riaffiora qualche indizio riportami voce nei luoghi immemori dove nacque l'idea

Quanto basta...

Riflettere, condividere pensieri. Senza esagerare. Quanto basta...

UNO STRANO POETA

Quando la poesia incontra la vita di un ragazzo

Alexandra Bastari

Scrivo per passione e per noia, scrivo per passione annoiata.

Unterwegs

In cammino

Intermittenze

"Ti lascio una cosa, una prosa, una tentazione, un'occasione, uno scampo di dolore, un ammutinamento,, un'eutanasia preventiva non ancora necessaria "

Brezza d'essenza

Quando scrivo dimentico che esisto, ma ricordo chi sono.

ilcollomozzo

FU ALL'INIZIO UNO STUDIO. SCRIVEVO SILENZI, NOTTI, SEGNAVO L'INESPRIMIBILE. FISSAVO VERTIGINI. A. R.

Parole & Carriole

Poesie D'Amore e Trucioli Di Libertà

amilgaquasino

A.A.A. Cercasi (un modo vecchio come il mondo per mettersi sul mercato)

Sogno Diurno

(la poesia è sogno diurno)

Neobar

"Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli." Pasolini

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

Angela Francia

LA DITTATURA PERFETTA AVRA' LA SEMBIANZA DI UNA DEMOCRAZIA, UNA PRIGIONE SENZA MURI NELLA QUALE I PRIGIONIERI NON SOGNERANNO MAI DI FUGGIRE. UN SISTEMA DI SCHIAVITU' DOVE, GRAZIE AL CONSUMO E AL DIVERTIMENTO, GLI SCHIAVI AMERANNO LA LORO SCHIAVITU.

formavera

rivista di poesia e poetica

Non di questo mondo

Nel mio taschino c'è tutto quello che va conservato per non andar perduto.

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Un cielo vispo di stelle

tentativi di prosa e di poesia

Memorabilia

Mille sono i modi di viaggiare, altrettanti quelli di raccontare.

sibillla5

forse poesia

Paolo Valesio

A Plurilingual Site for Creativity and Criticism

salone del lutto

«Se tutti moriamo o ci perdiamo è perché il meccanismo del mondo si basa sull'estinzione e sulla perdita».

STEREONOMONO

Classic Audio and High Fidelity

Musica & Musicologia

Musicista non è chi solo suona ma chi anche pensa in musica

Irene Rapelli's writing

(Il cielo stellato dentro di me)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: